Motore Ciak Azione

Oggi 15 febbaio si è tenuta, presso la sede succursale del nostro Istituto, la conferenza stampa di presentazione del progetto "Motore Ciak Azione" ideato e curato dal regista e docente di cinema leccese Vincenzo D'Arpe. Il Liceo Scientifico "Giovanni Keplero" di Roma, l'Istituto Tecnico Professionale "Antonietta De Pace", il Liceo Classico e Musicale "Giuseppe Palmieri", il Liceo Statale "Pietro Siciliani" di Lecce e l'Istituto Comprensivo "Carlo Pisacane" dell'Isola di Ponza ospiteranno "Motore Ciak Azione". Ideato e curato dal regista e docente di cinema leccese Vincenzo D'Arpe, il progetto è tra i vincitori del bando "CinemaScuola Lab" promosso dal Mibac e MIUR.

"Motore Ciak Azione" - grazie alla lungiminanza dei dirigenti che hanno voluto arricchire la loro offerta formativa - si propone l'obiettivo di ampliare la conoscenza del linguaggio cinematografico negli studenti delle scuole partecipanti attraverso laboratori teorici e pratici di cinema pienamente integrati nella programmazione didattica curricolare e pensati come uno strumento educativo trasversale. "I ragazzi sono quotidianamente in contatto con le immagini attraverso i cellulari", sottolinea D'Arpe. "Con questo progetto acquisiranno le competenze di base per decodificare ed analizzare in maniera critica e per strutturare dei piccoli progetti filmici. In ogni istituto sarà, infatti, "girato" un cortometraggio con un tema comune". Il progetto vuole fare rete tra alcuni professionisti di settore - direttore della fotografia Giorgio Giannoccaro, il montatore Mattia Soranzo, la scrittrice ed autrice Simona Toma, i registi Davide Barletti e Mattia Epifani, l'organizzatrice Emanuela De Giorgi - coordinati da Vincenzo D'Arpe, e il territorio. Preziosa l'attività dei tutor i professori Andrea Nicolì, Francesca Scorrano e Renato Di Chiara.

Il progetto rappresenta un esempio innovativo e positivo per il mondo dell'istruzione. La sinergia tra percorsi didattici differenti, ma complementari, avvicina il mondo della scuola a quello della produzione di contenuti in ambito della cultura e dello spettacolo. In questo progetto, giovani che seguono percorsi di studio differenti e che mettono in gioco sensibilità e stili cognitivi personali, collaboreranno per un prodotto finale comune.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.