ITST - Istituto Tecnico Superiore del Turismo


I corsi ITS rappresentano una soluzione di eccellenza, equiparabile all’Università, ma più tecnica, di elevata efficacia, strettamente legata al mondo del lavoro e delle imprese.

Almeno il 40% della durata dei corsi è svolto in azienda, stabilendo subito un legame molto forte con il mondo produttivo attraverso stage anche all’estero.

Il corpo docente proviene per almeno il 50% dal mondo del lavoro. I corsi si articolano di norma in quattro semestri (1800/2000 ore) e possono arrivare sino a sei semestri. 

I percorsi formativi degli ITS sono finalizzati al conseguimento, dopo 2 anni, del Diploma di Istruzione Tecnica Superiore che si posiziona al V° livello del Quadro Europeo delle Qualifiche (EQF). Il diploma, rilasciato dal Ministero dell’Istruzione dell’ Università e della Ricerca, è valido su tutto il territorio nazionale e all’interno della Comunità Europea, e costituisce titolo per l’accesso ai pubblici concorsi è certificato secondo il modello Europass.

Il titolo viene rilasciato previa verifica finale delle competenze acquisite al termine del corso.

L’ITS forma i profili professionali attualmente più richiesti dal Sistema Turistico e dai settori ad esso collegati, come emerso dall’indagine preliminare svolta nella fase di start-up della Fondazione, che ha evidenziato la necessità di:

Figure manageriali o facenti parte del team della governance delle strutture di accoglienza e di ricettività adeguate a gestire i futuri turisti;

Figure professionali che siano capaci di comprendere, analizzare e, in alcuni casi, anticipare le tendenze della domanda di turismo;

Quality manager che possano riuscire ad interpretare i segnali che provengono dal mercato e adattare il prodotto alle nuove esigenze, utilizzando i nuovi canali di comunicazione/distribuzione ed i nuovi linguaggi multimediali.

 
Pertanto sono aperte le iscrizioni per i corsi biennali di alta specializzazione post-diploma:

- Tecnico superiore per la gestione delle aziende ristorative e per il marketing delle produzioni tipiche e della cultura del gusto;

Tecnico superiore per la gestione e il management di strutture e servizi dell'offerta turistico-ricettiva.

Per maggiori informazioni visitare il sito: www.itsturismopuglia.gov.it